Un approccio rigoroso, soluzioni innovative e un solido know-how

25 professionisti tra Milano, Roma,Londra e New York assistono i più importanti gruppi industriali e bancari italiani e stranieri.

I professionisti del dipartimento provengono dal Banking & Finance e dal Contenzioso e costituiscono il fondamento del team, in considerazione della loro naturale vocazione a occuparsi di operazioni di rimodulazione del debito e di procedure concorsuali.

Il team è inoltre integrato da professionisti che hanno maturato significative esperienze nei Dipartimenti di Corporate Finance, Labour, Shipping e Tax, completando in tal modo l’offerta di competenze necessarie per far fronte alle specifiche esigenze di ciascun cliente.

Il Dipartimento agisce sia lato debitore, che creditore, assistendo società, banche, istituti finanziari e fondi di investimento, nazionali e internazionali. Il team si occupa di tutte le operazioni connesse a situazioni di crisi aziendale e di default management. In più, la grande esperienza nel settore del Diritto Fallimentare, consente ai professionisti di gestire nel dettaglio anche le più complesse ristrutturazioni e procedure di insolvenza.


DA SEGNALARE:

  • gestione delle situazioni di default;
  • richieste di stand still / moratoria;
  • ristrutturazione dell’indebitamento finanziario attraverso operazioni sia giudiziali (concordato in bianco, concordato preventivo – anche in continuità – e concordato fallimentare) che stragiudiziali (accordi di ristrutturazione ai sensi dell’Articolo 182-bis della Legge Fallimentare, transazioni fiscali ai sensi dell’Articolo 182-ter della Legge Fallimentare e piani di risanamento asseverati ai sensi dell’Articolo 67, comma 1, nr. 3 della Legge Fallimentare);
  • riorganizzazioni societarie;
  • concessione di finanziamenti in situazioni di crisi, bridge loans to restructuringDIP Financing;
  • operazioni su Distressed Debt e investimenti in attività appartenenti a soggetti insolventi;
  • compravendita di crediti in sofferenza (NPL) o inadempienze probabili (UTP), sia in portafogli che single names;
  • turnaround e operazioni di conversione del debito in capitale, emissione di strumenti finanziari partecipativi;
  • analisi dei rischi connessi all’insolvenza in relazione alla ristrutturazione di operazioni di cartolarizzazione, leasingproject financing, finanza strutturata, emissioni obbligazionarie, ISDA ed altri derivati, strumenti finanziari ibridi ed altri prodotti finanziari;
  • contenzioso fallimentare (insinuazioni al passivo, asset recovery, azioni revocatorie) o comunque connesso a procedure concordatarie o di ristrutturazione;
  • assistenza lavoristica in tutte le attività di downsizing, con particolare riferimento all’impiego degli ammortizzatori sociali, al ricorso al Fondo di Garanzia INPS e alla gestione delle relazioni industriali.